Unser Engagement beginnt mit der Wahl des Holzes

Storia

1933 Fondazione dell'azienda di famiglia di Johann Schön come drum & table binding.

Historie

I barili per lo stoccaggio di bevande alcoliche e vari contenitori di legno per la viticoltura e per la casa sono fabbricati con un'attenta lavorazione manuale.

Durante il dopoguerra, Johann Schön si concentrò sulla ripresa della sua attività, espandendo il suo stabilimento di produzione a Würmla e investendo nelle prime macchine elettriche. Con l'aiuto di suo figlio Herbert Schön, i contenitori venivano sempre più prodotti per aziende agricole come Kübel & Schaffe per carne, cavoli, aceto e fiori e acqua piovana.

"Il motivo per cui perfezioniamo il vino in botti di rovere non era intuitivo, era puramente il risultato di una fortunata coincidenza"

A causa dello stoccaggio nel legno, il gusto cambia e aumenta la qualità e la durata. Per oltre 2 mila anni, il barile ha registrato un'enorme ripresa, come deposito di pesce, sale, olio, grano, birra e, naturalmente, vino. Tra i Galli, che sono considerati uno dei primi Fassbinder, si sono uniti sempre più produttori in tutto il mondo, che si sono concentrati sullo storage più vario.

Dopo questo periodo eccezionale, la botte di legno nel XX secolo divenne sempre più competitiva con contenitori in plastica e acciaio inossidabile, che all'epoca erano considerati più igienici, più economici e più maneggevoli.

Durante questo periodo, la nostra azienda di famiglia è stata coinvolta nel commercio di prodotti per la cantina, rimanendo quindi sempre in stretto contatto con enologi, birrai e distillatori. Ci siamo occupati di tutti gli accessori necessari per la produzione di bevande alcoliche. In risposta al nostro cambiamento di business, Herbert Schön ha investito in un locale commerciale e depositi negli anni '80.

Ma con la costante globalizzazione e l'apertura di nuovi mercati, il commercio è aumentato. I vini francesi furono sempre più spediti in America - l'emergere della barrique. Trasportando oltremare, il vino ha avuto abbastanza tempo per maturare nella quercia e quindi aumentare la sua qualità. La botte di rovere era adatta a causa della sua durabilità e inoltre la quercia è stata trovata nella maggior parte delle foreste in Europa ed era quindi leggera e disponibile in grandi quantità.

"la botte di quercia è il simbolo più riconoscibile in relazione al vino".

L'aumento delle vendite negli anni '80 ha portato all'aumento della produzione e all'espansione degli spazi di produzione. L'esportazione negli Stati Uniti è emblematica del riemergere degli affari di famiglia. Il know-how artigianale dal 1933 ha sostenuto l'operazione nella vendita di barriques nei mercati internazionali.

Poco prima della fine del millennio, Gernot Schön inizia la sua carriera e persegue obiettivi economici corroboranti. L'espansione a livello internazionale sta prendendo il suo corso e i mercati in Germania, Italia e Francia vengono sfruttati. Con l'aiuto dei suoi tirocini in varie aziende vinicole, è stato in grado di attingere a molte conoscenze e una vasta rete.

Nel 2003, Gernot rileva l'azienda e la conduce in 3. Generazione ai confini del precedente sito di produzione.

Nel 2010 ha fondato la società VBS SCHÖN GmbH con i suoi fidati partner di distribuzione Marco Priori e Danilo Scopel.

Negli ultimi anni, Mann ha investito nell'espansione e nell'innovazione delle realtà, vivendo un modo di lavorare avanzato ma tradizionale.

Innovation & Crafts ha permesso l'espansione dei territori di vendita in Spagna, Argentina, Cile, Australia, Nuova Zelanda, Asia e Repubblica Ceca.

Nel 2018 siamo partiti per la ricerca. Con l'aiuto dell'Università delle risorse naturali e delle scienze della vita e dell'Università di tecnologia di Vienna, abbiamo esaminato più da vicino i campioni di legno delle diverse foreste in Europa. La concentrazione era sullo stoccaggio per diversi anni, i Toastings e i metodi di lavorazione a vapore che influenzano il gusto del legno.

Nel 2019, l'azienda raggiunge nuovamente i suoi limiti. Di conseguenza, l'azienda sta iniziando a costruire un nuovo capannone di produzione, creando cassonetti più grandi e investendo in macchine avanzate per facilitare e aumentare la produttività.